SciaccaNotizie

La solidarietà non si ferma: distribuiti dolci e pasti caldi ai più bisognosi

In campo Protezione Civile e il volontariato: tutti impegnati ad aiutare famiglie in difficoltà e centri di accoglienza per minori 

Foto Monica Sutera

Assistenza e solidarietà, anche al tempo del Covid-19. Nella giornata di oggi, piena attività  per la Protezione Civile e il volontariato impegnati nella distribuzione di pasti caldi e dolci a famiglie in difficoltà e a centri di accoglienza per minori. 

“Sono donazioni che vengono sempre da imprese del territorio e che le Istituzioni e la Città ringraziano - dicono il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino -. Il Verdura Resort di Rocco Forte ci ha donato circa 190 pasti caldi per cittadini e famiglie in difficoltà, con due menù con primo e secondo a base di pesce o carne; la pasticceria Dante circa 100 vassoi con dolci siciliani. I beneficiari sono stati individuati dal Settore Affari Sociali e dalle associazioni di volontariato che fanno parte del Punto Unico dei Soccorsi CoVid-19 del Comune di Sciacca. I dolci sono stati recapitati anche agli operatori del pronto soccorso dell’ospedale, ai carabinieri, alla polizia e alla finanza quale segno di vicinanza e gratitudine per il lavoro che continuano a svolgere per il controllo del territorio e la salute della comunità. La distribuzione è stata effettuata dagli operatori della Protezione Civile comunale, dalle associazioni dei Vigili del Fuoco in congedo e della Guardia Costiera Ausiliaria, dai volontari della Croce Rossa e della Basilica di San Calogero. Nella giornata di oggi, inoltre, i volontari dei Vigili del Fuoco in Congedo e della Guardia Costiera Ausiliaria, come nei giorni scorsi, hanno continuato ad assicurare il servizio Pronto Farmaci e qualunque altra necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento