rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Sciacca Sciacca

Coronavirus, mensa della solidarietà: ecco cosa cambia

L’assessore Mondino chiede ai "supermercati della città di mettersi in contatto con l’Assessorato al fine di promuovere il recupero delle eccedenze alimentari e la successiva redistribuzione alle strutture caritatevoli e agli enti che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri e agli emarginati"

Prosegue l’attività della mensa della solidarietà, ma con modalità differenti, per venire incontro alle disposizioni impartite dalle autorità. L’assessore alle Politiche Sociali Gisella Mondino rende noto che la sede di via Santa Caterina sarà aperta mercoledì dalle ore 16 alle ore 19, ma la mensa con pasti caldi sarà sostituita con la consegna di pacchi spesa ai bisognosi con prodotti e cibo secco.  

L’assessore Mondino chiede ai "supermercati della città di mettersi in contatto con l’Assessorato al fine di promuovere il recupero delle eccedenze alimentari e la successiva redistribuzione alle strutture caritatevoli e agli enti che si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri e agli emarginati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, mensa della solidarietà: ecco cosa cambia

AgrigentoNotizie è in caricamento