rotate-mobile
Sciacca Sciacca

Sciacca diffida Girgenti acque, dal Comune: "Intervenga entro il 24 dicembre"

L'Amministrazione è stata chiara, ed è anche pronta sostituirsi al gestore e ad addebitargli le spese

Nuova diffida a Girgenti Acque, società che gestisce il servizio idrico integrato. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore ai Servizi a Rete Carmelo Brunetto rendono fanno sapere di avere diffidato la società a intervenire con la massima urgenza per completare diverse opere nel territorio, danneggiate a seguito dei nubifragi dei primi giorni dello scorso novembre. "Già con una nota di novembre - evidenziano - l’Amministrazione comunale aveva chiesto l’esecuzione urgente di diversi interventi di ripristino per la piena funzionalità degli impianti in vari punti del territorio; ad oggi, però, moltissimi interventi segnalati (Via Giovanni XXIII, Via Amendola, Via Stazzone, Via Eleonora D’Aragona ecc.), non sono stati eseguiti e/o non sono stati eseguiti a regola d’arte".

L’Amministrazione comunale ha così diffidato l’ente gestore a completare gli interventi con "immediatezza, ripristinando lo stato dei luoghi a perfetta regola d’arte e a comunicare entro lunedì 24 dicembre l’inizio dei lavori. In difetto, - è stato specificato nella diffida – il Comune di Sciacca si vedrà costretto a intervenire in sostituzione addebitando tutte le spese al gestore del servizio idrico integrato".

Nella tarda mattinata di oggi, intanto, alla presenza dell’assessore Carmelo Brunetto, è iniziato un intervento di video ispezione nel collettore fognario di Via Allende per verificarne la piena funzionalità anche il relazione a quanto accade a valle, nella sottostante via Lido, dove quando piove con intensità si riversa una grande quantità di fango.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciacca diffida Girgenti acque, dal Comune: "Intervenga entro il 24 dicembre"

AgrigentoNotizie è in caricamento