SciaccaNotizie

"Città che legge", riconoscimento per Sciacca: crescita socio-culturale

Il sindaco Valenti: "Per due anni consecutivi, con l’assessorato alla Cultura, la biblioteca comunale ‘Cassar’, e il concorso di associazioni, librerie, scuole e artisti, abbiamo promosso un cartellone tutto nostro"

Nuovo riconoscimento per Sciacca. Questa volta il "premio" arriva direttamente dal ministero per Beni e le Attività Culturali e per il Turismo con il suo centro nazionale per il libro e la lettura (Cepell). Nel dettaglio, per il biennio 2020-21, a Sciacca è stata attribuita la qualifica di "Città che legge". 

Per ottenere il riconoscimento, le città candidate debbono essere in possesso di determinati requisiti quali: la presenza di biblioteche attive, di librerie aperte, la partecipazione del Comune a manifestazioni nazionali promosse dal Cepell come Il maggio dei libri, la presenza di iniziative pubbliche e private di  promozione del libro e della lettura. Attraverso la qualifica di “Città che legge” si intende riconoscere e sostenere la crescita socio-culturale delle comunità urbane attraverso la diffusione della lettura come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

"La città di Sciacca – dicono il sindaco Francesca Valenti e l’assessore Gisella Mondino – in questi anni si è particolarmente distinta per le sue attività culturali. Per due anni consecutivi, con l’assessorato alla Cultura, la biblioteca comunale ‘Cassar’, e il concorso di associazioni, librerie, scuole e artisti, abbiamo promosso un cartellone tutto nostro, ‘Sciacca libri in festa’aderendo al ‘Maggio dei Libri’ del Cepell. E poi, sempre con la biblioteca, si sono organizzate tante altre pubbliche manifestazioni come ‘Diamo voce ai libri’ e attività di promozione della lettura anche tra i bambini, come col progetto di ‘Biblioteca Junior’. Una città che ha una sua grande vitalità culturale con le iniziative di tante associazioni del territorio e le scuole. Il riconoscimento del Ministero è un premio alla città di Sciacca e uno stimolo per un maggiore impegno”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento