Sciacca

Chiesa chiusa da troppi anni, l'arcidiocesi l'affida ad una comunità Ortodossa

Il cardinale Montenegro: "Tutti hanno diritto ad avere un luogo di culto –dice l’Arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro - per potersi incontrare e vivere l’amore di Dio"

L’Arcidiocesi assegna una chiesa di Loreto alla comunità Ortodossa. E’ quanto accaduto a Sciacca. Il luogo di preghiera chiuso da troppi anni è stato consegnato al pastore Stelian Mandea. Secondo quanto fatto sapere dall’edizione odierna del Giornale di Sicilia è la seconda chiesa di Sciacca che viene donata alla comunità ortodossa. L’iniziativa è stata ufficializzata alla chiesa San Michele. 

“Tutti hanno diritto ad avere un luogo di culto –dice l’Arcivescovo di Agrigento, il cardinale Francesco Montenegro - per potersi incontrare e vivere l’amore di Dio. L’aiutarsi è una forma bella perché quando l’uomo può incontrare Dio migliora, cresce. Senza Dio succedono fatti che poi ci dispiacciono. E allora bisogna darsi una mano. Con la chiesa ortodossa romena c’è un buon rapporto da molti anni. Molti anni fa abbiamo dato una chiesa a Canicattì che era chiusa. Quando ci si incontra lo facciamo tra amici e non tra nemici – aggiunge il Cardinale Montenegro - e il mondo o ha bisogno proprio di questo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa chiusa da troppi anni, l'arcidiocesi l'affida ad una comunità Ortodossa

AgrigentoNotizie è in caricamento