menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Sciacca

L'ospedale di Sciacca

L'appello della Cgil: "Aprire un ambulatorio decentrato Inail a Sciacca"

Il sindacato scrive alle istituzioni: "Sia reso possibile che agli infortunati possano essere evitati i disagi dello spostamento ad Agrigento"

Un ambulatorio decentrato Inail a Sciacca. Lo torna a chiedere la Cgil affinché, si legge in una lettera inviata alle istituzioni, sia reso possibile "che agli infortunati della zona di Sciacca possano essere evitati i disagi dello spostamento ad Agrigento".

"Chi ha subìto un infortunio, a volte anche grave, - scrive il sindacato in una nota - è tenuto a presentarsi, anche per diverse volte durante lo stesso infortunio, ad Agrigento per le visite mediche di controllo: questo significa far fronte a spese, dover coinvolgere altri familiari, lo stress di avere a che fare con una sede Inail dove trovare un parcheggio è un problema.

"Non sarebbe molto più semplice - si domanda la Cgil - se l'Inail stabilisse un rapporto con la struttura ospedaliera di Sciacca o con l’ambulatorio medico dell’Inps per avere messo a disposizione un ambulatorio medico ove mandare settimanalmente i propri medici (se non fosse percorribile la strada di un convenzionamento). I costi per Inail sarebbero assai contenuti ma il beneficio per le comunità di Sciacca, Ribera, Menfi, Caltabellotta, Calamonaci, Lucca Sicula, Santa Margherita Belice, Montevago, Sambuca di Sicilia, Burgio, Villafranca Sicula sarebbero davvero notevoli. Ci pare una proposta di assoluto buon senso che va incontro ad un problema reale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento