rotate-mobile
Eccellenze / Sciacca

"Passaporto della ceramica": pubblicato avvio dell'assessorato al Turismo

Gli artigiani potranno procedere all'iscrizione attraverso un portale disponibile sul sito on line del Comune

Arriva anche a Sciacca l’iniziativa "Passaporto delle strade della ceramica siciliana”. L’assessore al Turismo Francesco Dimino ha diramato un avviso rivolto ai ceramisti, agli operatori del settore turistico, ai titolari di strutture ricettive e di attività di ristorazione e che è reperibile sul sito on line www.comunedisciacca.it.

"L’obiettivo – spiega Dimino – è quello di promuovere il turismo esperienziale legato alle ceramiche artistiche siciliane e veicolare il nome delle città promotrici per attrarre visitatori amanti dell’arte ceramica, della cultura, della storia, delle tradizioni della nostra comunità. L’iniziativa è promossa in collaborazione con gli altri comuni di antica tradizione ceramica dell’isola riunite nelle Strade della Ceramica Siciliana: Burgio, Caltagirone, Collesano, Morreale e Santo Stefano di Camastra. Il 'passaporto delle ceramiche' è un documento che, una volta timbrato nei vari punti di ritiro e timbratura delle sei città, offre ai visitatori l'opportunità di accedere a promozioni e sconti presso le attività convenzionate. Le attività che aderiscono all’iniziativa diventano anche punti di erogazione del passaporto, fornendo ai visitatori il documento e timbrandolo al momento della visita. Da oggi - conclude Dimino - il Comune di Sciacca e gli altri cinque comuni delle 'Strade della ceramica siciliana' sono stati accreditati dal Ministero del Turismo come partner del portale nazionale tourism digital hub, piattaforma che valorizza il patrimonio turistico italiano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Passaporto della ceramica": pubblicato avvio dell'assessorato al Turismo

AgrigentoNotizie è in caricamento