rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sciacca Sciacca

"Carnevali storici d’Italia", Sciacca a caccia di contributi

Previsti finanziamenti da un minimo di 50 mila ad un massimo di 100 mila euro

Il sindaco Francesca Valenti e il vicesindaco e assessore al Turismo e Spettacolo, Filippo Bellanca hanno dato mandato agli uffici comunali di predisporre gli atti per la partecipazione all'avviso pubblico (“Bando Triennio 2018-2020”) con cui la direzione generale Spettacolo del ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo contribuirà al sostegno dei "Carnevali storici d'Italia". Il fine è quello di promuoverne e valorizzarne le attività, intese come forme di conservazione e trasmissione delle manifestazioni storiche proprie della tradizione italiana con una riconoscibile identità anche a livello internazionale.

Il bando è frutto di vari incontri al ministero, ai quali ha preso parte il vicesindaco Filippo Bellanca, promossi per discutere del ruolo importante, ai fini turistici e promozionali, dei Carnevale italiani con secolare tradizione come quello di Sciacca. Il bando della direzione generale Spettacolo indica le modalità di presentazione delle domande e le procedure di concessione dei contributi triennali per la realizzazione di Carnevali storici. Previsti finanziamenti da un minimo di 50 mila ad un massimo di 100 mila euro. 

“Sono particolarmente soddisfatto della pubblicazione del bando – dice il vicesindaco Filippo Bellanca –. Da tempo porto avanti con i colleghi di altre città la tesi di valorizzazione delle tradizioni storiche e culturali delle nostre manifestazioni e il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha accolto le nostre proposte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Carnevali storici d’Italia", Sciacca a caccia di contributi

AgrigentoNotizie è in caricamento