Venerdì, 19 Luglio 2024
L’iniziativa / Sciacca

Salvato da morte certa dopo l’abbandono: la storia del cucciolo Filippo parte da scuola

Iniziativa di sensibilizzazione all’istituto comprensivo “Mariano Rossi” per imparare a rispettare e ad amare gli animali

Un ospite d’eccezione a scuola: c’era anche Filippo, un cucciolo di cane salvato in extremis da morte certa dopo essere stato abbandonato, nel giorno d’avvio della campagna di sensibilizzazione promossa dall’associazione ambientalista LAV con l’assessorato al randagismo e ai diritti degli animali del Comune di Sciacca.

La campagna di sensibilizzazione è iniziata oggi, giovedì 13 aprile, all’istituto comprensivo “Mariano Rossi”. Ad incontrare gli alunni, nel giardino dell’istituto, l’assessore Agnese Sinagra e l’attivista della LAV (Lega anti vivisezione) Silvana Fazio.

“È il primo di tanti altri incontri sia con alunni della secondaria di primo grado che con quelli della primaria - ha detto l’assessore Agnese Sinagra, che ha ringraziato la dirigente scolastica Paola Triolo per avere accolto con grande sensibilità il progetto - con al centro la promozione dei diritti degli animali, della loro cura, della loro tutela, anche di quelli che vivono liberi. Poi un passaggio importante sulla responsabilità civile e penale di chi decide di abbandonare i cani come Filippo, un cucciolo di 4 mesi, ritrovato in campagna, abbandonato appena nato assieme ad altri 4 cagnolini. Tre sono morti per ipotermia. Filippo si è salvato”.

Una ferma condanna, dunque, nei confronti di chi abbandona i cani condannandoli anche a morte e una appello alla sensibilità delle persone per l’adozione di quegli animali che riescono a sopravvivere, come Filippo e tanti altri cani un po’ più grandi che attendono in canile un gesto di umanità.

A questo proposito, lo scorso gennaio, è partita la campagna di sensibilizzazione per le adozioni. Gli amanti dei cani possono consultare le schede inserite sul sito del Comune di Sciacca per scegliere il cane da adottare oppure presentarsi in uno dei canili convenzionati. Gli interessati per maggiori informazioni e avviare le pratiche di affidamento possono contattare l’ufficio randagismo del Comune di Sciacca.

“Nel giardino della scuola Rossi - ha aggiunto l’assessore Sinagra - abbiamo incontrato anche una colonia di gatti. E proprio in questi giorni sono nati dei cuccioli“. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvato da morte certa dopo l’abbandono: la storia del cucciolo Filippo parte da scuola
AgrigentoNotizie è in caricamento