menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
defibrillatore

defibrillatore

Un defibrillatore per il presidio sanitario di Raffadali dalla famiglia Di Benedetto

A donarlo è stata Ester Vedova, moglie dell'ex sindaco di Raffadali Giacomo Di Benedetto scomparso lo scorso 12 luglio.

Proprio ieri, 31 marzo, Giacomo Di Benedetto, ex sindaco di Raffadali, scomparso improvvisamente per un blocco cardiaco lo scorso 12 luglio, avrebbe compiuto 53 anni.

E la moglie Ester Vedova, come lei stessa ha ricordato, ha voluto scegliere questo giorno che ricorda la sua nascita e quindi la vita, per donare un defibrillatore al presidio sanitario di Raffadali che potrà servire per salvarne tante, di vite.

Alla cerimonia di consegna dell’apparecchio erano presenti diverse autorità non solo cittadine.

Il direttore del primo distretto di Agrigento il dott. Giuseppe Amico, nel ringraziare Ester Vedova per il nobile gesto, ha voluto rimarcare che questo deve essere il primo seme di una diffusione totale sul territorio, che deve procedere di pari passo con la formazione di individui capaci di poter usare i defibrillatori.

Anche il direttore del presidio sanitario di Raffadali, il dott. Luigi Randisi, ha ringraziato la professoressa Vedova, sottolineando l’importanza della presenza del defibrillatore all’interno del presidio, visto che l’unico in dotazione all’ASL di Raffadali, viaggia sempre all’interno dell’ambulanza del 118.

Il commissario del comune di Raffadali Lucio Guarino ha espresso gratitudine alla famiglia del compianto sindaco di Raffadali che, anche attraverso questo apparecchio, resterà nella memoria di tutti i suoi concittadini.

Sarà importante adesso, come hanno ricordato tutti, istruire il maggior numero di persone possibile affinché il defibrillatore diventi operativo in ogni momento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento