menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
opposizione

opposizione

Solidarietà dei partiti di opposizione all'avv. Di Stefano

Comunicato stampa dei consiglieri comunali di opposizione:

"A Raffadali i Partiti del Centrosinistra si schierano a fianco dell’Avv. Di Stefano nella polemica scaturita dalla raccolta di firme contro le Privatizzazioni di Beni e Servizi Comunali, deliberate di recente dall’Amministrazione del Sindaco Silvio Cuffaro.

Tutti i consiglieri di opposizione: La Longa Salvatore, Mangione Giovanni, Lombardo Salvatore, Maria Bruno, Giglione Caterina, Bartolomeo Giuseppe, Alaimo Giusi, Mirella Iacono Manno e i rappresentanti dei Partiti e Liste del centrosinistra esprimono solidarieta’ all’Avv. Di Stefano, che e’ stato oggetto di attacchi, anche sul piano personale, sulla vicenda delle privatizzazioni.

L’iniziativa della raccolta delle firme, si ribadisce, e’ di tutta l’opposizione e non solo dell’Avv. Di Stefano e non si capisce il perche’ si sia cercato di trasformarla in una vicenda privata tra Di Stefano e l’amministrazione.

Tutta l’opposizione e’ contraria sia all’affidamento alla CAPIT della gestione e  organizzazione degli eventi culturali che si svolgeranno nella Biblioteca del Comune e nella Sala Consiliare, per un costo presuntivo di OTTOMILA EURO l’anno, che all’affidamento  a privati della gestione della Villa Comunale intestata ai Giudici: SAETTA e LIVATINO.

Non si comprendono le ragioni di pubblico interesse di queste privatizzazioni visto che, oltretutto, il Comune ha in dotazione un numero rilevante di dipendenti comunali.

Gli attacchi all’Avv. Di Stefano, anche sul piano personale, tirando fuori vicende del passato con il chiaro intento di convincerlo a tacere, rappresentano l’ennesima manifestazione di scarsa democrazia e rispetto della libera espressione delle opinioni, da parte dell’Amministrazione, nonche’ di persone a questa vicina, che invece di rispondere nel merito della vicenda, cercano di impedire agli oppositori di parlare. 

Nella stessa direzione vanno il rifiuto a concedere la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale per presentare l’iniziativa e i tentativi fatti nei giorni scorsi di dissuadere alcuni componenti dell’opposizione, paventando rischi di eventuali denunce per il contenuto di un manifesto affisso per le vie del paese.

Tutto con il chiaro fine di bloccare e dividere il centrosinistra.

Questo atteggiamento viene fermamente condannato da tutta l’opposizione di Raffadali che e’ compatta e non si lascera’ intimidire da NIENTE E NESSUNO.

Anzi, in segno di protesta, le opposizioni hanno volutamente disertato le Celebrazioni dello scorso  25 APRILE e non si sono neanche presentate al Consiglio Comunale, svoltosi qualche giorno fa e chiedono al Sindaco e all’amministrazione di cambiare atteggiamento e di revocare le due delibere. 

Tutta l’opposizione, ferma nelle proprie posizioni, valutera’ l’opportunita’ di interessare della vicenda le Autorita’ preposte.

La raccolta delle firme, che sta avendo un vasto consenso, continuera’ nei prossimi giorni in Piazza e al Voltano, Sabato 14 e Domenica 15 Maggio e Sabato 21 e Domenica 22 Maggio.
Partito Democratico          Svolta Popolare              Area Popolare            Ama la Tua Citta’
                                           Tutti i consiglieri comunali di opposizione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento