menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
incidenti

incidenti

Statale 118 a rischio incidenti, il sindaco Silvio Cuffaro invita l'Anas a intervenire

In diversi tratti c'è ristagno di acque meteoriche e con le acque di deflusso si verifica spesso il pericoloso fenomeno dell'acquaplaning che mette a rischi la normale circolazione stradale

Il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro, facendosi portavoce dei tanti pendolari che ogni giorno percorrono la statale 118, nel tratto Raffadali-Agrigento, ha inviato una nota di protesta nei confronti dell’ANAS, segnalando la pericolosità di alcuni tratti del percorso, specialmente nei giorni di pioggia.

“In diversi punti afferma Silvio Cuffaro come per esempio all’altezza del bivio per Fontanelle, l’acqua ristagna sul manto stradale rendendo pericolosissima la circolazione delle auto.

Molto pericolosi aggiunge il sindaco di Raffadali sono inoltre i continui attraversamenti delle acque di deflusso da una carreggiata all’altra. Mi spiegano gli ingegneri che l’acqua dovrebbe defluire nelle rispettive carreggiate per evitare la formazione del rischioso fenomeno dell’acquaplaning che rischia di far perdere a chi guida il controllo del proprio mezzo.

Pertanto – conclude Cuffaro – invito i responsabili dell’Anas a porre attenzione a questi tratti stradali e ripristinare la sicurezza, restituendo la serenità di guida a tutti gli utenti della strada”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento