Martedì, 18 Maggio 2021
Raffadali

Renzi ad Agrigento: il sindaco di Raffadali Cuffaro assente per scelta

Non avevo nessun impegno istituzionale, né familiare, ma sinceramente, di andarmi a fare i selfie con Renzi, Alfano e Crocetta nella Valle, non mi andava proprio

Silvio Cuffaro

In occasione della visita di Matteo Renzi ad Agrigento, accolto dalla quasi totalità dei sindaci della provincia, in tanti hanno notato l’assenza del sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro che non appare immortalato nelle tante foto che ritraggono i sindaci agrigentini assieme a Renzi, Crocetta e Alfano.

È stato lo stesso sindaco Cuffaro che ha voluto spiegare il perché della sua assenza:

Non avevo nessun impegno istituzionale né familiare, ma sinceramente, - spiega il sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro - di andarmi a fare i selfie con Renzi, Alfano e Crocetta nella Valle, non mi andava proprio.

È stata sì, una forma di protesta nei loro confronti, ma soprattutto un atto di rispetto verso i miei concittadini, visto che i continui tagli operati dal governo nazionale e da quello regionale nei confronti dei comuni, stanno provocando continui fallimenti di molti enti locali, con ripercussioni a volte gravissime sui cittadini.

Con questo non voglio criticare i miei tanti colleghi che hanno sentito più forte il loro dovere istituzionale, rispetto alla loro indignazione, e hanno voluto riservare una degna accoglienza al presidente del consiglio, ma io proprio non me la sono sentita.

Renzi, così come Crocetta, ha fallito; la sua finta e fanta-politica delle slides e delle false promesse non incanta più nessuno e i castelli di sabbia che ha costruito, fra breve, lo sommergeranno.

Ha fallito su tutti i fronti: ha rovinato la scuola con la sua pseudo-riforma e peggio ancora, attraverso il referendum, vuole portare avanti una riforma costituzionale inutile e dannosa.

Più della metà dei comuni siciliani non ha potuto ancora approvare il proprio bilancio e molti non sono in grado di sapere se ci riusciranno, e io sarei dovuto andare a sorridere assieme a loro?

Lo so – ha concluso Cuffaro - che mi sono attirato qualche critica per la mia decisione di non andare da Renzi, ma è stata una mia scelta che rivendico con forza; preferisco pensare con la mia testa e agire di conseguenza e non accodarmi alla massa.

Non sono affatto pentito della mia decisione e le dimostrazioni di approvazione manifestatemi da molti miei concittadini mi confortano e fungono da guida per il mio percorso amministrativo”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi ad Agrigento: il sindaco di Raffadali Cuffaro assente per scelta

AgrigentoNotizie è in caricamento