Raffadali

Raffadali, Girgenti Acque condannata a pagare

Nello scorso mese di settembre i Vigili Urbani al comando del Commissario Capo Vincenzo Vella, avevano accertato una violazione del regolamento in vigore riguardante l’esecuzione di lavori stradali

Girgenti Acque

A proposito di un verbale elevato nei confronti della società Girgenti Acque, da parte del comando della Polizia Municipale di Raffadali, è stato notificato un provvedimento prefettizio con il quale si condanna la società al pagamento di una sanzione di circa 1700 euro.

Ricordiamo che nello scorso mese di settembre i Vigili Urbani: Isp. P. Salvatore Gueli e l’Ass. capo Michelangelo Graceffa, al comando del Commissario Capo Vincenzo Vella, avevano accertato una violazione del regolamento in vigore riguardante l’esecuzione di lavori stradali.

In particolare veniva accertato che si stavano eseguendo dei lavori su una strada comunale, senza provvedere a realizzare un adeguato sistema di segnalazione temporaneo, mediante l’impiego dell’apposita segnaletica stradale prevista.

Contro il provvedimento da parte della Polizia Municipale, la società Girgenti Acque si era opposta, presentando un ricorso avverso la presunta violazione accertata.

Adesso è arrivata la decisione del Prefetto di Agrigento che ingiunge e ordina alla società Girgenti Acque di pagare la sanzione, ammontante appunto a circa 1700 euro, e qualora non avesse già provveduto a ripristinare i luoghi ove accertata la violazione.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, Girgenti Acque condannata a pagare

AgrigentoNotizie è in caricamento