Raffadali

Raffadali, Imu agricola: Cuffaro chiarisce 

"L'Imu agricola è sì una nuova tassa, ma è già attiva dal 2014, e questo lo si dovrebbe sapere, visto che è stato proprio il segretario del Pd, nonché presidente del consiglio dei Ministri, a istituire il nuovo balzello".

imu agricola

In riferimento alla nota del consigliere comunale Salvatore La Longa a proposito della tassa denominata Imu agricola, il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro spiega come si è arrivati a definire l’aliquota al 6 per 1000.

“Dispiace – afferma Cuffaro – dover leggere le affermazioni del consigliere La Longa, che dice anche di parlare a nome di tutta l’opposizione.

Potremmo concedergli le attenuanti, in quanto si tratta del suo primo mandato come consigliere comunale. Essendo però il consigliere La Longa un avvocato e avendo giurato di adempiere il suo mandato con scrupolo, sarebbe stato suo dovere informarsi, prima di formulare qualsiasi richiesta.

Innanzitutto l’Imu agricola è sì una nuova tassa, ma è già attiva dal 2014, e questo lo si dovrebbe sapere, visto che è stato proprio il segretario del Pd, nonché presidente del consiglio dei Ministri, ad istituire il nuovo balzello.

Il consiglio comunale ha quindi deliberato sulla tassa del 2015, sgravando di oltre un punto e mezzo la tariffa originaria.

Piuttosto, i consiglieri del PD, che fino a qualche mese addietro erano maggioranza, avrebbero potuto sin dall’ottobre del 2014 intervenire per abbassare l’aliquota, ma ciò non è stato fatto.

Abbiamo deciso di portare l’aliquota al 6 per 1000, così come concordato con gli altri comuni a noi vicini e soprattutto con le organizzazioni di categoria.

Su questa quota abbiamo anche avuto il beneplacito del revisore dei conti e cambiare la proposta all’ultimo momento sarebbe stato rischioso.

Un’ eventuale bocciatura di quanto deliberato dal consiglio comunale, poiché si trattava dell’ultimo giorno utile per comunicare ufficialmente l’aliquota Imu, avrebbe comportato l’annullamento della proposta con il risultato che sarebbe rimasta in vigore la tassazione originaria di oltre il 7 per mille.

La proposta dell’opposizione, dunque, oltre che demagogica era chiaramente impraticabile.

Mi auguro che questa sia soltanto una piccola “svista” dovuta all’inesperienza e che in futuro vengano dall’opposizione proposte meno demagogiche o quanto meno percorribili”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, Imu agricola: Cuffaro chiarisce 

AgrigentoNotizie è in caricamento