menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Protesta studenti

Protesta studenti

Studenti pendolari, l'abbonamento sarà anticipato dalle famiglie e dalla ditta

Il comune, senza disponibilità economica, si farà carico poi di rimborsare a tutti le somme anticipate per questi ultimi due mesi del 2014.

La protesta degli studenti pendolari raffadalesi, che vedono minacciato il diritto al trasporto gratuito, alla fine, ha prodotto qualche risultato positivo.

L’altra mattina, diverse decine di studenti, si erano radunati sotto la sede del comune per chiedere un incontro col commissario straordinario Parrinello, per avere chiarimenti sul paventato blocco del bonus per l’abbonamento mensile.

In un primo momento il commissario, aveva fatto capire che senza bilancio, era impossibile reperire i fondi per la copertura del servizio.

Successivamente, dopo un incontro con la ditta che eroga il servizio di trasporto, si è addivenuti a un compromesso.

Sarà la ditta che si farà carico di anticipare alle famiglie degli studenti, la mensilità di dicembre, visto che le casse comunali non possono permetterselo.

Mentre per quanto riguarda la mensilità di novembre, dovranno essere le famiglie (molte lo hanno già fatto) ad anticipare il costo dell’abbonamento, in attesa del rimborso da parte del comune che avverrà dopo l’approvazione del bilancio.

Per quanto riguarda alcuni casi eccezionali, di famiglie particolarmente disagiate, la ditta ha manifestato la disponibilità a concedere ad esse qualche sconto extra.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento