menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffadali Siculiana

Raffadali Siculiana

La strada provinciale 17,  Raffadali-Siculiana, sarà rinnovata 

Da alcuni giorni, a cura della Protezione Civile, si stanno eseguendo dei sondaggi geo-diagnostici, propedeutici all’approvazione definitiva del progetto, già redatto dai tecnici della provincia

Buone notizie per i tanti utenti della strada provinciale n° 17 che collega Raffadali a Siculiana e immette sulla Agrigento-Sciacca.

La sede stradale, interessata da alcune frane e malridotta in quasi tutta la sua lunghezza, sarà rifatta.

Da alcuni giorni, a cura della Protezione Civile, si stanno eseguendo dei sondaggi geo-diagnostici, propedeutici all’approvazione definitiva del progetto, già redatto dai tecnici della provincia.

 Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Raffadali, Silvio Cuffaro che negli ultimi mesi aveva caldeggiato questa decisione.

Sono veramente compiaciuto – ha detto il sindaco – della svolta che sta avendo questa vicenda.

Già nella prima settimana dopo la mia elezione ho preso contatti con gli enti competenti per cercare di porre alla loro attenzione il problema della Raffadali-Siculiana.

Non potevo sperare di meglio, visto che già c’è qualcuno sul terreno che comincia a lavorare per ripristinare una viabilità decorosa.

Voglio ringraziare – ha aggiunto Cuffaro – l’Anas, la provincia e la Protezione Civile che si stanno impegnando per arrivare al fatidico giorno dell’appalto dei lavori.

Mi auguro ha concluso il sindaco – che questa fase preliminare duri il più breve tempo possibile e che presto si possano vedere uomini e mezzi al lavoro.

Per quanto mi riguarda, ho fatto la mia parte cercando di toccare i tasti giusti e coinvolgere le persone competenti, adesso dobbiamo solo sperare che non ci siano intoppi e tutto proceda secondo le aspettative di tutti noi”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento