rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Raffadali Raffadali / Via Nazionale, 111

Cuffaro: “La scelta del mutuo è stata ampiamente ponderata e condivisa”

Il sindaco di Raffadali Silvio Cuffaro ha voluto chiarire ulteriormente il pensiero dell'amministrazione comunale in merito al mutuo di due milioni di euro che servirà per rifare gran parte delle vie cittadine

Questa la nota del sindaco Cuffaro:

Non era e non è mia intenzione entrare in polemica con la minoranza, voglio però precisare che la scelta politica di accendere un mutuo è stata abbondantemente ponderata e valutata, per quanto riguarda gli studi di fattibilità, sono stati gli uffici preposti a valutarne l’opportunità e a esprimersi positivamente.

Per quanto riguarda l'accusa di non coinvolgimento, tengo a sottolineare che le delibere seguono l'iter di legge. questa riguardante il mutuo è stata discussa il 23 novembre in commissione consiliare e la minoranza come avviene spesso, non era presente. non ci si può lamentare di non essere coinvolti e poi si disertano le sedute in commissione.

Chiedo soltanto una maggiore responsabilità e maturità nello svolgere l'importante ruolo istituzionale di consigliere comunale. E l'atteggiamento di abbandonare l'aula approfittando dell'allontanamento di qualche consigliere per far cadere la seduta o quello di non presentarsi quando nella maggioranza c'è qualche assenza, non mi sembrano rispettosi del ruolo e delle istituzioni di cui tutti facciamo parte.

Se fossero state poche vie a necessitare di un intervento, questo si sarebbe realizzato con le economie di bilancio, così come abbiamo fatto fino a oggi, senza che nessuno se ne sia accorto.

Ma poiché ritengo, come la stragrande maggioranza dei cittadini raffadalesi, che le nostre strade abbiano la necessità di un intervento straordinario e sostanzioso, e visto che il bilancio del comune di Raffadali è più che solido e può quindi permettersi di accendere un mutuo (e sono pochi i comuni che se lo possono permettere) abbiamo deciso di farlo confortati dal parere favorevole dei revisori dei conti e da quello degli uffici competenti.

Ripeto, si tratta di interventi necessari e urgenti visto che ogni anno per pagare le richieste di risarcimento danni siamo costretti a pagare circa 150mila euro, molto di più di quanto pagheremo con la rata del mutuo.

Ritengo che valutare la scelta su una questione come questa sia compito dell’amministrazione, l’opposizione deve valutare se si tratta di una scelta pretestuosa. Ma sfido chiunque ad affermare che le nostre strade e le nostre vie cittadine non abbiano la necessità di un serio intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuffaro: “La scelta del mutuo è stata ampiamente ponderata e condivisa”

AgrigentoNotizie è in caricamento