Domenica, 16 Maggio 2021
Raffadali

Un raffadalese vince causa contro Telecom

A.C., queste sono le sue iniziali, per il tramite degli avvocati Carmelo Brucculeri e Santino Farruggia, ha esperito avverso Telecom Italia un provvedimento d’urgenza presso il competente tribunale civile di Agrigento.

Tribunale

Il tribunale di Agrigento, con una sentenza emessa dal giudice Luciana Razete, ha condannato l’azienda Telecom Italia obbligandola allo spostamento di un armadio di fili che ha, indirettamente, causato dei danni all’interno dell’abitazione di un cittadino di Raffadali.  

A.C., queste sono le sue iniziali, per il tramite degli avvocati Carmelo Brucculeri e Santino Farruggia, ha esperito avverso Telecom Italia un provvedimento d’urgenza presso il competente tribunale civile di Agrigento.

Infatti, l’armadio di fili ostruiva la possibilità di effettuare dei lavori di riparazione nel seminterrato dell’abitazione del signor A.C e nonostante i numerosi solleciti verbali e scritti, Telecom, ormai da diversi mesi, si rifiutava di fare lo spostamento, vantando, a proprio modo di vedere, un diritto acquisito e consolidatosi con la presenza da lunghissimo tempo del predetto armadio.

Ma gli avvocati Brucculeri e Farruggia, nel corso del processo, sono riusciti a dimostrare la gravità della condotta posta in essere da Telecom nell’opporsi allo spostamento dell’armadio, così da ottenere una sentenza di condanna a carico di Telecom.
Si tratta certamente di una sentenza importante che farà giurisprudenza in casi futuri e analoghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un raffadalese vince causa contro Telecom

AgrigentoNotizie è in caricamento