rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Raffadali Raffadali / Via Nazionale, 111

Cuffaro: la raccolta differenziata, in un anno, ha comportato un taglio del 20% della TARI

Il notevole livello qualitativo di rifiuti differenziati prodotti e la drastica diminuzione delle quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e conferiti in discarica, ha generato risultati sorprendenti in termini di costi di conferimento e trattamento

Il Sindaco Silvio Cuffaro a poco meno di un anno dall’avvio della raccolta dei rifiuti porta a porta ha tracciato un bilancio relativo al primo anno del servizio nel comune di Raffadali.

Nella nota inviata alla nostra redazione dal sindaco Cuffaro viene evidenziato l’importante ruolo rivestito da sistemi di gestione del servizio di igiene urbana che permettono un sostanziale aumento della raccolta differenziata, tutto ciò al fine di attuare un percorso virtuoso che porti fuori dall’emergenza il settore dei rifiuti in Sicilia.

Questa la nota di Cuffaro:
 “Già nell’estate 2016 abbiamo vissuto un periodo difficile sul fronte rifiuti a causa della difficoltà di trattamento registrate da alcuni impianti di smaltimento di rifiuti indifferenziati, nonché il relativo aumento delle tariffe praticate dagli impianti stessi e la migrazione dei rifiuti verso altre provincie dell’Isola, con un conseguente aggravio dei costi del servizio e quindi delle bollette a carico dei cittadini.

Il comune di Raffadali è stato uno tra i primi ad avviare, dopo una gara ad evidenza pubblica, un sistema moderno di raccolta rifiuti, in linea con le normative europee, nazionali e regionali. Il 16/01/2017 ha avuto inizio a Raffadali il nuovo servizio di raccolta rifiuti urbani di tipo “porta a porta”, che ha permesso di raggiungere, grazie all’impegno profuso da ciascun raffadalese e dagli uffici comunali, livelli di raccolta differenziata in alcuni mesi superiori al 75% (un esempio su tutti: la percentuale di raccolta differenziata del mese di aprile è stata pari al 75,04%) e, comunque, sempre superiori ai limiti imposti dalla normativa nazionale e regionale. 

Tutto ciò ha portato ad un risparmio sulla bolletta TARI pari a oltre il 20%.
A fronte del costo registrato nell’anno 2016 (pari a circa duemilioni di euro), infatti, l’importo del servizio di igiene urbana per l’anno 2017 è pari a poco più di un milione e quattrocentomila euro.


A questo occorre aggiungere che tale sistema di raccolta differenziata, oltre a permettere alla nostra comunità di entrare a far parte di quelle realtà nazionali ed europee con alte percentuali di raccolta differenziata, ha permesso al Comune di non incorrere nelle sanzioni, per mancato raggiungimento del 65% di raccolta differenziata, previste dalla normativa nazionale e regionale che prevedono aumenti del 20% del Tributo speciale per il conferimento in discarica (legge n. 549/1995).

Il notevole livello qualitativo di rifiuti differenziati prodotti e la drastica diminuzione delle quantità di rifiuti indifferenziati prodotti e conferiti in discarica, ha generato risultati sorprendenti in termini di costi di conferimento e trattamento.

Basti pensare che il costo per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati è diminuito rispetto all’ultimo trimestre 2016 di circa il 60%, mentre le somme incassate dal comune, nei primi nove mesi del 2017, per la vendita delle frazioni differenziate ai consorzi di filiera appartenenti al CONAI sono pari a circa centotrentamila euro.


In qualità di Sindaco di questo comune voglio ringraziare tutti i miei concittadini che con il loro impegno stanno permettendo la perfetta riuscita del servizio di raccolta differenziata.
Inoltre, voglio ringraziare l’ufficio comunale preposto diretto dall’ing. Salvatore Impiduglia, impegnato nel costante miglioramento del nuovo servizio, nonché nella realizzazione di nuovi sistemi per l’implementazione della raccolta differenziata.

Infine, voglio fare un plauso alla ditta ECOIN srl che ha adempiuto con serietà ed affidabilità, sin dall’inizio del porta a porta, ai doveri contrattuali che è chiamata a soddisfare.
Tutti insieme, continuando su questa strada, potremo confermare, ovvero migliorare, i risultati sin qui raggiunti in termini ambientali, sociali ed economici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuffaro: la raccolta differenziata, in un anno, ha comportato un taglio del 20% della TARI

AgrigentoNotizie è in caricamento