Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Raffadali Raffadali

Raffadali, in vigore da oggi il nuovo regolamento di raccolta rifiuti al mercato settimanale

Lo scopo dell’adozione del nuovo regolamento è quello di: ridurre i rifiuti destinati allo smaltimento finale; incrementare i quantitativi di rifiuti destinati al recupero, al riciclaggio e al riuso; agevolare le successive operazioni di igiene urbana.

È stato approvato dal consiglio comunale e reso immediatamente esecutivo il nuovo regolamento che disciplina la raccolta dei rifiuti al mercato settimanale del mercoledì.

Già da domani, quindi, tutti gli operatori del mercato dovranno attenersi alle nuove regole.

Lo scopo dell’adozione del nuovo regolamento è quello di: ridurre i rifiuti destinati allo smaltimento finale; incrementare i quantitativi di rifiuti destinati al recupero, al riciclaggio e al riuso; agevolare le successive operazioni di igiene urbana, da parte degli operatori addetti alla pulizia, al fine di regolarizzare il traffico veicolare e il ripristino dei luoghi nel minore tempo possibile.

All’interno dell’area dove si svolge il mercato, saranno posizionati appositi cassonetti, distinti per singola frazione, collocati prima delle 7, orario di inizio del mercato.

I rifiuti solidi prodotti dagli ambulanti durante l’attività di vendita dovranno essere differenziati per categorie omogenee, più precisamente: carta e cartoni puliti; cassette di legno e bancali; cassette di plastica; plastica; vetro; alluminio e metallo; e infine tutti i rifiuti non differenziabili non compresi nelle precedenti categorie.

Tutti i rifiuti dovranno essere raccolti e conferiti dagli ambulanti all’interno degli appositi cassonetti dedicati a ciascuna frazione, in modo da evitare qualsiasi dispersione sull’area pertinenziale e circostante.

La ditta che effettua i servizi di igiene urbana segnalerà al dirigente del VII settore tutte quelle circostanze che ostacolano o impediscono l’espletamento del suo lavoro, dovranno inoltre denunciare qualsiasi irregolarità, offrendo tutte le indicazioni per l’individuazione dell’eventuale contravventore.

Sono infine previste diverse sanzioni: 200 euro per mancata differenziazione dei rifiuti; 200 euro per mancata predisposizione al carico e 100 euro per mancata osservanza degli orari di sgombero (entro le 14).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, in vigore da oggi il nuovo regolamento di raccolta rifiuti al mercato settimanale

AgrigentoNotizie è in caricamento