menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del pronto soccorso di Agrigento

L'ingresso del pronto soccorso di Agrigento

"Litiga con la moglie e la ferisce alla testa", 39enne arrestato per tentato omicidio

La donna è finita al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici le hanno diagnosticato "una ferita lacero contusa nella regione frontale del cranio, giudicata guaribile in 23 giorni"

"Litiga con la moglie e la ferisce alla testa". E' questa la ricostruzione della polizia di Stato che ha arrestato - ieri sera - un trentanovenne di Raffadali, Raimondo Oreto. L'uomo è stato ritenuto responsabile delle ipotesi di reato di "tentato omicidio e minacce gravi". 

Ad eseguire, in flagranza di reato, l'arresto è stata la Squadra Mobile della Questura di Agrigento e i poliziotti della sezione "Volanti". Secondo quanto è stato ricostruito dalla Questura di Agrigento, fra i due coniugi vi sarebbe stata - all'interno della loro abitazione - una lite. E durante la lite la donna, una trentacinquenne, è rimasta ferita finendo al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento dove i medici le hanno riscontrato e diagnosticato - stando sempre a quanto viene reso noto dalla Questura - "una ferita lacero contusa nella regione frontale del cranio, giudicata guaribile in 23 giorni salvo complicazioni". 

Il trentanovenne arrestato dopo le formalità di rito è stato trasferito - su disposizione del sostituto procuratore di turno - alla casa circondariale di contrada Petrusa ad Agrigento.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento