rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Raffadali Raffadali

Raffadali, l'avvio della raccolta differenziata al momento soddisfa tutti

È stato il sindaco Silvio Cuffaro che più degli altri, in questa prima settimana, è stato impegnato nel monitorare l'andamento della raccolta, a tirare le somme dopo questa fase d'avvio

A cinque giorni dall’avvio della raccolta differenziata porta a porta a Raffadali, è già possibile abbozzare un primo, seppur parziale, bilancio di questa prima delicata fase.

Le famiglie si sono viste “invadere” la propria abitazione da ben sei contenitori di vari colori e per tutti non è stato facile abituarsi subito ai nuovi “coinquilini”.

È stato il sindaco Silvio Cuffaro che più degli altri, in questa prima settimana, è stato impegnato nel monitorare l’andamento della raccolta, a tirare le somme dopo questa fase d’avvio.

Devo pubblicamente ringraziare – ha riferito il sindaco - gli uffici comunali preposti che stanno collaborando con la Ecoin per risolvere le problematiche che si sono presentate in questi giorni e tutti i miei concittadini per la fattiva collaborazione dimostrata e messa in atto in questi primi giorni. I dubbi e le titubanze della vigilia sono state spazzate via e tutti stanno contribuendo con impegno nel differenziare il pattume.

È chiaro che questa prima fase di rodaggio, oltre ai cittadini, riguarda anche la ditta che sta svolgendo il servizio. Presto si entrerà a regime, ma in questi primi giorni è successo che in alcune zone lo svuotamento dei contenitori sia avvenuto anche nel tardo pomeriggio e di questo ce ne scusiamo con i raffadalesi.

Per fortuna, ma soprattutto grazie all’alto senso civico della maggior parte dei nostri concittadini, non si sono registrati episodi di abbandono di sacchetti per le strade e ciò grazie anche all’ottimo lavoro di prevenzione svolto dai nostri Vigili Urbani e dai Carabinieri.

In ogni caso invitiamo tutti a segnalare eventuali zone sporche in maniera da poter predisporre una pulizia straordinaria in quelle zone dove magari si era abituati a trovare i cassonetti. Infine – ha concluso Cuffaro – invito coloro i quali non avessero ancora ritirato i contenitori a recarsi presso la sede di Ecoin e farlo immediatamente”.

L’ingegnere Salvatore Impiduglia, a capo dell’ufficio preposto, si associa alla soddisfazione espressa dal sindaco: “Tutto il nostro ufficio - afferma Impiduglia - è attualmente concentrato su questa urgenza e ci stiamo impegnando assieme alla ditta Ecoin affinché tutto proceda per il meglio. I cittadini, per la quasi totalità, stanno collaborando e noi fungiamo da supporto. Sul sito del comune è attivo un link dedicato alla raccolta differenziata e per ogni dubbio ci si può rivolgere ai nostri uffici, ai soliti numeri, oppure al numero verde”.

Per Gaspare Calabrò, dirigente responsabile di Ecoin, questi primi giorni di raccolta sono di buon auspicio per il futuro.

Cambiare dall’oggi al domani abitudini consolidate per una vita intera non è mai facile - sostiene Calabrò - la gente però comincia a capire come differenziare e gli errori e i dubbi di questa prima fase di rodaggio spariranno molto presto.

L’avvio, dal nostro punto di vista, è senza dubbio incoraggiante e molto presto differenziare correttamente sarà una norma assai facile da rispettare. Al momento non abbiamo dati statistici sulle quantità dei vari materiali raccolti, ma presto ci si renderà conto dei notevoli vantaggi economici che deriveranno per tutti i cittadini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, l'avvio della raccolta differenziata al momento soddisfa tutti

AgrigentoNotizie è in caricamento