menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Rimozione manifesti

Rimozione manifesti

Raffadali, iniziata la rimozione dei manifesti abusivi

Quasi tutti i muri e diversi portoncini di via Nazionale, piazza del Carmelo e l’inizio di via Porta Agrigento, hanno finalmente rivisto la luce.

Stamani, come promesso, sindaco, amministratori, alcuni consiglieri comunali e diversi volontari hanno iniziato a ripulire i muri del paese dai tanti manifesti abusivi, ricordo della recente campagna elettorale.

Grazie anche ai mezzi messi a disposizione da un privato cittadino si è iniziato a rimuovere i tanti poster, diventati ormai familiari a tutti i raffadalesi.

Con l’occasione, vista la disponibilità di una motopompa, è stata ripulita la discesa Serroy, la scalinata accanto al municipio.

Quasi tutti i muri e diversi portoncini di via Nazionale, piazza del Carmelo e l’inizio di via Porta Agrigento, hanno finalmente rivisto la luce.

Quella di affiggere i manifesti sui portoncini– ha dichiarato il sindaco Cuffaro – sebbene di case disabitate, è un’usanza indecente alla quale vogliamo mettere fine.

Già in settimana emetteremo un’ordinanza con la quale vieteremo di affiggere manifesti, di qualsiasi tipo, al di fuori degli spazi consentiti, e tutti i contravventori saranno sanzionati, sia gli attacchini, sia i mandanti.

Abbiamo iniziato questo lavoro – ha aggiunto il sindaco – e intendiamo portarlo avanti.

È nostra intenzione combattere l’inquinamento visivo, ma è chiaro, che non si può fare tutto in un giorno.

Ci sarà una squadra addetta di operai che, compatibilmente con gli altri impegni, provvederà, nelle prossime settimane, a rimuovere tutti i manifesti abusivi in città”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento