menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Girgenti Acque: "Nessuno stop ai contatori, si pagherà a misura"

I commissari prefettizi: "Si auspica ogni forma di utile collaborazione, non esclusa quella inerente la migliore comunicazione istituzionale nei confronti dell’utenza"

"L’attività di normalizzazione delle utenze idriche, com’è noto, prevede la sottoscrizione obbligatoria del contratto di somministrazione e l’altrettanto obbligatoria installazione del contatore idrometrico". Il chiarimento arriva dai commissari di Girgenti Acque, Gervasio Venuti e Giuseppe Massimo Dell'Aira, che hanno inviato una nota al Comune di Raffadali e alla stessa Prefettura per replicare al sindaco Silvio Cuffaro, secondo cui i pagamenti delle utenze idriche sarebbero avvenuti a forfait.

"La determinazione delle arterie viarie di tale primo intervento - aggiungono i commissari - è assunta dalla gestione commissariale in conformità alle riunioni tenute presso l’ATI, al prioritario fine di minimizzare ed eliminare le attuali residue disparità di trattamento tra utenze adiacenti. In tali arterie, infatti, insistono la quasi totalità delle utenze già precedentemente normalizzate e, in misura ridotta, talune utenze non trasformate a misura a causa dell’irreperibilità o dell’impedimento fisico opposto dal titolare o dall’utilizzatore". 

I commissari bacchettano in maniera abbastanza perentoria: "Si auspica ogni forma di utile collaborazione, non esclusa quella inerente la migliore comunicazione istituzionale nei confronti dell’utenza, puntualizzando l’obbligatorietà della normalizzazione di tutte le residue utenze idriche forfait ricadenti nel territorio comunale". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento