menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffadali: Festa della mamma, torna l'azalea per la ricerca dell'AIRC

Anche a Raffadali, fanno sapere i responsabili della sezione locale dell’AIRC, sin dalle 7,30 del mattino, in via Nazionale, accanto al Liberty bar, sarà possibile fare una donazione all’AIRC, tramite l’acquisto di una piantina di azalee.

Domenica 8 maggio, in occasione della Festa della Mamma, l'Azalea della Ricerca sarà in 3.600 piazze di tutta Italia, dove 20 mila volontari distribuiranno 600 mila piantine, a fronte di una donazione minima di 15 euro.

 Anche a Raffadali, fanno sapere i responsabili della sezione locale dell’AIRC, sin dalle 7,30 del mattino, in via Nazionale, accanto al Liberty bar, sarà possibile fare una donazione all’AIRC, tramite l’acquisto di una piantina di azalee.

Oltre 63mila donne ogni anno in Italia sono colpite da un tumore al seno o agli organi riproduttivi. Il cancro al seno pur essendo il più frequente, con circa 48mila nuove diagnosi, è anche la patologia per la quale la ricerca ha ottenuto i migliori risultati, portando la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi dal 78 all'87 per cento solo negli ultimi due decenni.  
 L'area dei tumori femminili è una priorità per AIRC. Nel 2016 l’associazione ha investito 12 milioni e 400 mila euro per 111 progetti e 27 borse di studio per la cura di tumore al seno, ovaio, endometrio e cervice uterina.  Da oltre 30 anni L'Azalea della Ricerca  permette di raccogliere risorse fondamentali.  

Domenica 8 maggio i volontari distribuiranno anche una speciale guida dedicata a maternità e cancro con tutte le informazioni sui più recenti studi, commenti degli esperti e indicazioni sull'importanza di aderire agli screening raccomandati e di adottare stili di vita corretti. Comportamenti che, nell'insieme, possono ridurre fino al 70% l'insorgenza dei tumori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento