menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Totò Puglisi

Totò Puglisi

Raffadali, tavolo tecnico per la creazione di un percorso turistico nel territorio raffadalese

Il percorso oltre a far conoscere tutti i siti di interesse storico, porterà a visitare aziende e attività commerciali che faranno conoscere i loro prodotti con degustazioni e vendita.

Nella sala giunta del comune di Raffadali, si è tenuto un tavolo tecnico presieduto da Totò Puglisi, composto da: Gaetano Pendolino responsabile del Distretto Turistico di Agrigento, il prof. Claudio Leto, docente della facoltà di Agraria dell'Università di Palermo, la dott.ssa Maria Giovanna Mangione, consulente del sindaco per le politiche agricole, il sig. Angelo Palamenchi, responsabile GAL, il  geom. Alfonso Alonge, imprenditore, il sig. Nino Vizzì, imprenditore, il dott. Giuseppe Alaimo, agronomo, il sig. Salvatore Lo Mascolo, imprenditore agricolo e il dott. Daniele Monti, agronomo.

Al tavolo – riferisce Totò Puglisi - si è discusso della possibilità di creare un percorso turistico che interessi tutto il nostro territorio e dintorni, al fine di promuovere e proporre quelle che sono le nostre risorse agricole e commerciali a un pubblico, che grazie alla partecipazione del Distretto Turistico di Agrigento, di cui il comune di Raffadali è capofila, arriverà da lontano, esprimendo peculiarità e particolarità a loro sconosciute.

Il percorso – aggiunge Puglisi - oltre a far conoscere tutti i siti di interesse storico, porterà a visitare aziende e attività commerciali che faranno conoscere i loro prodotti con degustazioni e vendita.

Tutto ciò finalizzato, a potere far sì, che aziende piccole e grandi possano respirare, anche senza grandi pretese, un'aria nuova di incremento economico, soprattutto in un momento storico di gravissima crisi.

L'amministrazione si vuole adoperare affinché questa iniziativa possa avere un felice riscontro.

A tal fine – conclude l’esponente politico di centro - si invitano tutte quelle aziende che vogliono partecipare al progetto, e quindi essere inclusi nel percorso, a volersi mettere in contatto con il Dott. Giuseppe Alaimo o con i sigg. Nino Vizzi e Salvatore Lo Mascolo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento