menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Teatro Andromeda

Teatro Andromeda

L’artista raffadalese Riky Ragusa si esibirà al teatro Andromeda di Santo Stefano Quisquina

Il Ragusa spiega che l'accordatura aurea a 432 hz, in alternativa a quella di 440 hz, è motivata dal fatto che la natura del suono multiplo di 8 hz (frequenza vibrazionale dell'universo) è alle fondamenta del nostro risveglio quantico

L’Ordine delle cose”: è questo il titolo che il chitarrista Riky Ragusa ha voluto per il suo concerto che si terrà il prossimo 23 luglio, alle 17, al teatro Andromeda di Santo Stefano Quisquina.

Un luogo magico al quale ha dato la sua impronta lo scultore Lorenzo Reina e uno spettacolo altrettanto particolare, quasi di nicchia, che Ragusa regalerà ai suoi tanti estimatori.

Suoni ancestrali provenienti dall'antico strumento persiano: il “Sitar”, accordato in frequenza aurea, ossia a 432 hz.

Suoni miscelati con lo spazio e il tempo, in un ambiente artistico-spirituale unico. 

Il Ragusa spiega che l'accordatura aurea a 432 hz, in alternativa a quella di 440 hz, è motivata dal fatto che la natura del suono multiplo di 8 hz (frequenza vibrazionale dell'universo) è alle fondamenta del nostro risveglio quantico.

Il concerto per Sitar in accordatura aurea è il trampolino del risveglio della mente e dell'equilibrio tra il corpo dell'ascoltatore e il creato.

Il suono cambierà l'universo lo spazio e il tempo; la risonanza con la frequenza universale riporterà l'equilibrio nella materia.

Tutte queste emozioni vi aspettano il 23 luglio a Santo Stefano Quisquina, Teatro Andromeda.
Prenotate il vostro posto chiamando il 3881203296 oppure 3897960691.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento