menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Totò Galvano

Totò Galvano

Il raffadalese Totò Galvano nuovo commissario della Tre Sorgenti 

Il "Tre Sorgenti" è partecipato dai comuni di Licata, Canicattì, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Racalmuto e Grotte 

L’assessorato regionale delle Autonomie locali e della Funzione Pubblica, con decreto del 6 luglio scorso, ha nominato il dott. Giuseppe Salvatore Galvano, dirigente della Regione Sicilia, quale nuovo commissario straordinario per provvisoria gestione dell’importante e noto Consorzio Acquedotto Tre Sorgenti, con sede a Canicattì. 

Il "Tre Sorgenti" è partecipato dai comuni di Licata, Canicattì, Palma di Montechiaro, Ravanusa, Campobello di Licata, Racalmuto e Grotte. 

Fino all’avvento dell’ATO idrico il consorzio, forniva gratuitamente la propria acqua – circa 58 litri/secondo – ai comuni consorziati in proporzione delle quote i quali, a loro volta, partecipavano in proporzione alle spese di gestione.

Ad oggi Il Consorzio Tre Sorgenti non è ancora pienamente entrato a far parte del processo di formazione del Consorzio d’Ambito della provincia di Agrigento.

Il neo-nominato commissario straordinario ha dichiarato:

È per me un grande onore e motivo di soddisfazione poter svolgere tale prestigioso incarico. Sono in attesa che a giorni mi pervenga la notifica ufficiale per potere poi nell’immediato insediarmi presso gli uffici del consorzio di Canicattì e mettermi subito al lavoro affinché possa svolgere al meglio l’incarico ricevuto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento