rotate-mobile
Raffadali Raffadali

L’altra Raffadali ritorna all’attacco: dal comune solo un silenzio assordante!

Il comitato cittadino, in un comunicato stampa che pubblichiamo integralmente, auspica un maggiore impegno da parte di tutti, con l'obiettivo di migliorare la vivibilità in paese.

Il comitato l’Altra Raffadali presieduto da Giuseppe Pane interviene sull’attuale “vuoto” che circonda l’amministrazione della cosa pubblica di Raffadali, in un momento drammatico per l’economia come mai accaduto in precedenza.

Quelli dell’Altra Raffadali intendono mettere in evidenza la gravità dello stallo amministrativo in cui versa Raffadali.

Probabilmente – continuano - sarebbe stato più vantaggioso ritornare subito alle urne e non dovere aspettare la prossima primavera.

Infatti sono davvero tante le cose che non funzionano a Raffadali.

La refezione scolastica, ad esempio, è stata recentemente oggetto di lamentele da parte di genitori e insegnanti, gli abbonamenti scolastici non pagati, e poi il centro anziani lasciato abbandonato a se stesso, il cimitero comunale sporchissimo nonostante la ricorrenza della commemorazione dei defunti, erbacce e cani randagi ovunque, il centro storico che cade a pezzi, gli stipendi che non vengono pagati agli LSU comunali, il fermo quasi totale dell’economia locale fondata sulla piccola -media impresa artigiana e l’edilizia.

Pur apprezzando le indubbie capacità burocratiche e umane del commissario straordinario, Dott. Parrinello, si chiede allo stesso una maggiore presenza in paese e una maggiore attenzione ai problemi di Raffadali, non basta venire solo il lunedì!

Non è possibile e tollerabile il silenzio assordante che fuoriesce dagli uffici comunali che sono in balia della più totale confusione e disorganizzazione.

Ai consiglieri comunali della maggioranza chiediamo dove sono finiti le vostre belle parole e i tanti buoni propositi? 

Al presidente del consiglio comunale diciamo: Perché non rinunci all’indennità? Che senso ha fare il presidente di un consiglio comunale che non legifera più?

In conclusione: “E’ urgente che tutti i cittadini raffadalesi di buona volontà si adoperino per affrontare e superare questo bruttissimo momento politico ed economico, nell’augurio che una nuova amministrazione comunale possa, a partire dalla primavera del 2015, portare Raffadali fuori dalle sabbie mobili in cui una  parte  politica locale ben nota, negli ultimi due anni, l’ha inesorabilmente gettata” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’altra Raffadali ritorna all’attacco: dal comune solo un silenzio assordante!

AgrigentoNotizie è in caricamento