menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cimitero comunale, Farruggia: "Una telenovela infinita"

L'ex vicesindaco, l'avvocato Santino Farruggia, che segue anche per conto di alcuni clienti la vicenda cimitero, invoca che al più presto si affronti il problema per risolverlo definitivamente.

Santino Farruggia, per l’ennesima volta ritorna a parlare sullo stato di avanzamento dell’iter burocratico per la realizzazione dei lavori di ampliamento del cimitero comunale, dopo aver già reso noto nei mesi scorsi che la gara per l’appalto dei lavori del cimitero era purtroppo da ripetersi.

 Il Rup incaricato ha trasmesso all’Urega (ufficio regionale per l'espletamento di gare per l'appalto di lavori pubblici) il faldone con i documenti attinenti il cimitero di Raffadali per ripetere la “gara” in quanto alcune imprese partecipanti pare non fossero in regola con il Durc. 

Continua Farruggia, è davvero singolare che tutto taccia intorno all’assegnazione dei lavori per l’ampliamento del cimitero nonostante ben due diffide legali (26 aprile 2013 e 13 Gennaio 2014) nei confronti dell’amministrazione comunale e una prima gara già espletata (Luglio 2013).

Si ricordi inoltre che già con delibera n. 80 del 26/04/2012, la giunta comunale dell’allora Sindaco Silvio Cuffaro dispose all’unanimità l’approvazione del progetto e la relativa copertura finanziaria.

È mai possibile che un’opera così importante si stia trasformando in una telenovela infinita?

I raffadalesi hanno il diritto di sapere se avranno la possibilità, prima o poi, di coronare il proprio legittimo desiderio di costruire una cappella gentilizia e dare degna sepoltura ai propri cari estinti! 

L’auspicio e l’augurio, conclude Farruggia è che il commissario straordinario, Dott. Parrinello, provveda con solerzia e urgenza ad affrontare e dirimere questa controversa e annosa vicenda.

In caso contrario non escludo, come sollecitato da numerosi cittadini, di esperire un esposto alla Procura della Repubblica di Agrigento al fine di accertare in maniera definitiva e trasparente le responsabilità di questi insopportabili ritardi burocratici. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento