rotate-mobile
Raffadali Raffadali

Calcio, il Raffadali a San Giuseppe Jato per riprendere a correre

Un rientro per niente facile per l'undici gialloverde, i palermitani infatti si trovano a ridosso della zona play-off, a sole tre lunghezze dal Menfi, e vogliono quindi sfruttare l'opportunità del turno casalingo, anche se dovranno affrontare la capolista

Dopo ventidue giorni di pausa torna in campo il Raffadali che nel match valevole per la prima giornata di ritorno del torneo di promozione, affronterà in trasferta la Nuova Sancis di San Giuseppe Jato.

Un rientro per niente facile per l’undici gialloverde, anzi tutt’altro, i palermitani infatti si trovano a ridosso della zona play-off, a sole tre lunghezze dal Menfi, e vogliono quindi sfruttare l’opportunità del turno casalingo, anche se dovranno affrontare la capolista.

Anche per il Raffadali il rientro dopo la pausa rappresenta un’incognita che solo il campo potrà rivelare. La squadra di Mattina è attesa da un ciclo di avvio molto complicato, dovendo affrontare nell’ordine: Nuova Sancis in trasferta, Menfi in casa (l’unica squadra ad aver battuto quest’anno i gialloverdi) e poi la Libertas ancora in trasferta.

Tre gare tutte a rischio e col Canicattì che insegue a soli tre punti. Sarà un girone di ritorno da vivere in apnea ma il Raffadali avrà il vantaggio, rispetto al Canicattì, di poter giocare una gara casalinga in più (otto rispetto alle sette della squadra di Falsone).

La gara di domenica avrà inizio alle 14,30 e sarà diretta dal marsalese Giuseppe Pantaleo, assistenti: Monica Genovese di Trapani e Antonio Barone di Marsala. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Raffadali a San Giuseppe Jato per riprendere a correre

AgrigentoNotizie è in caricamento