Raffadali

Il Raffadali ritorna malinconicamente in promozione

La netta sconfitta a San Giovanni Gemini e le “scontate” vittorie esterne di Pro Favara e Sancataldese, hanno decretato la retrocessione dopo soli due anni di permanenza in eccellenza.

Lo Mascolo

Si è conclusa nel peggiore dei modi (con la retrocessione in promozione) una stagione sfortunatissima per il Raffadali del presidente Giacomo lo Mascolo.

La netta sconfitta a San Giovanni Gemini e le “scontate” vittorie esterne di Pro Favara e Sancataldese, hanno decretato la retrocessione dopo soli due anni di permanenza in eccellenza.

Nonostante il verdetto, il presidente Lo Mascolo è abbastanza sereno: “Siamo uomini di sport ci ha detto Lo Mascolo – e sappiamo che si può vincere e anche perdere. Paradossalmente, non ho nulla da rimproverare né a me stesso, né al tecnico e nemmeno ai giocatori.

Senza falsa modestia mi attribuisco il merito di aver salvato la società e il titolo. La scorsa estate, quando nessuno voleva prendersi l’onere di sobbarcarsi la nuova stagione, sebbene abbandonato da tutti gli ex soci, ho iscritto la squadra, senza sapere dove avrei trovato il budget necessario.

Purtroppo – continua Lo Mascolo – il ritardo con il quale siamo partiti, alla fine, si è rivelato decisivo. Siamo partiti a contattare i giocatori quando quasi tutti sin erano già accasati e alcune squadre avevano già iniziato la preparazione.

I sei punti del girone di andata sono lì a confermare la mia teoria. All’apertura delle liste siamo riusciti a dare equilibrio alla squadra, ma i 24 punti del girone di ritorno non sono stati sufficienti.

E poi l’infortunio di Priolo e le sette giornate di squalifica di Iannello (i nostri potenziali punti di forza) ci hanno costretto alla resa.

Abbiamo però la coscienza a posto – conclude Lo Mascolo – non intendiamo mollare e faremo certamente la richiesta di ripescaggio e in ogni caso allestiremo una squadra per poter ben figurare in eccellenza o per primeggiare nel torneo di promozione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Raffadali ritorna malinconicamente in promozione

AgrigentoNotizie è in caricamento