menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz del Nas in un supermercato: trovati 6 lavoratori in nero, sospesa l'attività

I carabinieri, assieme ai colleghi dell'Ispettorato del lavoro, hanno anche sequestrato circa 300 chili di carni e alimenti avariati o mal conservati e hanno contestato violazioni per circa 120 mila euro

L’attività imprenditoriale è stata sospesa. Dopo aver sequestrato circa 300 chili di carni e alimenti avariati o mal conservati e dopo aver contestato violazioni per circa 120 mila euro, i carabinieri del Nas, quelli della compagnia di Agrigento, quelli della stazione di Raffadali e quelli del nucleo Ispettorato del lavoro hanno disposto anche al sospensione dell’attività commerciale “per superamento della soglia di lavoratori in nero”.

Carni e alimenti avariati: sequestrati 300 chili di merce e multe per 120 mila euro 

I militari dell’Arma hanno effettuato un meticoloso controllo in un esercizio commerciale del paese. Oltre agli alimenti non correttamente tracciati e privi di scadenza, è stata sequestrata anche un’area di deposito, con annessa attrezzatura frigorifera. I carabinieri hanno pure contestato il mancato aggiornamento della registrazione sanitaria, la mancata attuazione della procedura di autocontrollo alimentare. I controlli dei militari dell’Arma sono stati approfonditi non soltanto dal punto di vista della sicurezza alimentare, ma anche sul fronte dei lavoratori: sarebbe stato contestato l’utilizzo di un sistema di video sorveglianza senza autorizzazione preventiva, la presenza di sei lavoratori in nero, il superamento dell’orario di lavoro e la mancata fruizione del riposo settimanale, nonché la mancata consegna dei prospetti paga e una retribuzione con metodi di pagamento non tracciabili. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Vaccinazione Covid, parte il servizio di prenotazione con Postamat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento