menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Giglione e Virone

Giglione e Virone

Raffadali, Virone si ritira: via libera a Piero Giglione

È questa la novità clamorosa dell'ultima ora per le amministrative a Raffadali, a meno di 24 ore dalla scadenza della presentazione delle candidature.

Aldo Virone ritira la sua candidatura e fa convergere le sue liste in appoggio alla candidatura di Piero Giglione.

È questa la novità clamorosa dell’ultima ora per le amministrative a Raffadali, a meno di 24 ore dalla scadenza della presentazione delle candidature.

La decisione è maturata al termine di una riunione, in mattinata, durata oltre tre ore e che ha sancito l’accordo che nelle prossime ore dovrebbe essere reso pubblico, anche per un senso di rispetto verso tutti gli elettori del centrosinistra.

Questo il testo del comunicato congiunto diramato dai due protagonisti:

“I due candidati Piero Giglione e Aldo Virone, dopo un ampio e articolato confronto, in cui hanno sviscerato i problemi, le ansie e le aspettative dei raffadalesi, anche per rispondere a pressanti richieste di unità provenienti dagli elettori, hanno convenuto che fosse opportuno unificare le forze che si richiamano all’area progressista, per cui, avendo mostrato entrambi disponibilità a lavorare assieme per il bene supremo di Raffadali, convengono che è necessario presentare un’unica candidatura, quella di Piero Giglione, il quale ringrazia l’avvocato Virone per bla sensibilità dimostrata per l’accordo ritrovato.

L’avvocato Virone si impegna a elaborare assieme al candidato sindaco un progetto per la città di Raffadali. Che contribuirà a realizzare per pervenire al bene collettivo”.

La vicenda era partita alcune settimane addietro quando il direttivo locale del PD aveva bocciato la candidatura di Aldo Virone promuovendo, al contempo quella del segretario provinciale della Cna, Piero Giglione.

Virone aveva poi deciso di correre da solo trovando l’appoggio di Area Popolare NCD-UDC e MPA che avevano sponsorizzato la candidatura di Virone con gli onorevoli Fontana e Di Mauro che erano intervenuti all’inaugurazione del comitato elettorale di Virone.

In queste settimane però, tra le due parti, non si era smesso di dialogare e in tanti, compresa la deputazione regionale e nazionale, avevano tentato di unificare le candidature.

Quando tutto sembrava ormai deciso a meno di 24 ore dalla scadenza è arrivato l’accordo che ricompatta il centrosinistra, senza lasciare, in apparenza, nessuno strascico polemico.

Adesso ci sarà la presentazione delle liste e si potrà dare il via a una campagna elettorale che si ritrova un nuovo tema di approfondimento e che si annuncia infuocata.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento