Raffadali

Raffadali, Baldassano: "L'acqua torni pubblica"

Le passerelle politiche nelle piazze non servono afferma Baldassano, bisogna recarsi a Palazzo d'Orlèans chiedendo con forza al Governatore della Sicilia ed alla classe politica di sciogliere il contratto con il gestore idrico.

COMUNICATO STAMPA DEL MOVIMENTO EUROPEO PER LA GIUSTIZIA:

"Carlo Baldassano, rappresentante del Movimento Europeo per la giustizia a tutela dei cittadini in provincia di Agrigento, ritorna sull'acqua pubblica, affermando  con estrema chiarezza, che l'acqua, bene di prima necessità per i cittadini, deve tornare pubblica sciogliendo con immediatezza e senso di responsabilità, la gestione privata "Girgenti Acque", una gestione fallimentare ed inadeguata che ha causato danni di non poco conto, con cittadini esasperati e stanchi.

Le passerelle politiche nelle piazze non servono afferma Baldassano, bisogna recarsi a Palazzo d'Orlèans chiedendo con forza al Governatore della Sicilia ed alla classe politica in concomitanza con le altre istituzioni preposte al problema, a sciogliere il contratto con il gestore idrico.

Baldassano, da sempre garante della legalità e giustizia, con incarichi ben definiti anche di natura politica, con delega al ramo, si affida al buon senso della Magistratura e della Dna che hanno avviato un'indagine giudiziaria, a fare luce sulla Girgenti  acque riportando trasparenza nel territorio agrigentino.

Secondo l'esponente alla giustizia bisogna rispettare la volontà dei cittadini che a maggioranza assoluta chiedono no al gestore privato.

Baldassano si appella al buon senso di tutti ognuno per i propri ruoli a fare la propria parte nelle sedi istituzionali di riferimento per il bene del paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, Baldassano: "L'acqua torni pubblica"

AgrigentoNotizie è in caricamento