rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Raffadali Raffadali

Raffadali, per il Movimento Europeo per la Giustizia: l'acqua deve essere pubblica

Carlo Baldassano, responsabile provinciale del Movimento Europeo per la giustizia e segretario politico provinciale di Italia moderata, interviene sull'acqua appoggiando la linea del Sindaco Silvio Cuffaro

Comunicato stampa del Movimento Europeo per la Giustizia:

Carlo Baldassano, responsabile provinciale del Movimento Europeo per la giustizia a tutela dei cittadini e segretario politico provinciale di Italia moderata, interviene sull'acqua appoggiando la linea del Sindaco Silvio Cuffaro e della sua amministrazione.

L'acqua, è un bene prezioso per i cittadini, e deve tornare ad essere pubblica, una battaglia civile che da sempre conduco afferma il rappresentante alla giustizia.

Noto che l'Amministrazione ed il civico consesso, sono orientati in questa direzione dato le anomalie pervenute da più parti.

La girgenti acque, non è attendibile, e non ha assicurato al paese, un'adeguata gestione,  siamo sfavorevoli all'acqua privatizzata, che ha  solo consentito, di accontentare un sistema clientelare a danno di un territorio.

Ricordiamo, che la Girgenti Acque, è stata al centro dei riflettori, oltre della Magistratura, anche della direzione distrettuale antimafia, per assunzioni clientelari ed irregolarità che hanno allarmato l'opinione pubblica e gli stessi inquirenti, che hanno ritenuto opportuno fare i dovuti controlli aprendo un'inchiesta in favore del gestore idrico.

Raffadali e tutta al Provincia di Agrigento, merita la massima attenzione e rispetto afferma il rappresentante alla giustizia, invito tutti i Sindaci ad agire con immediatezza con tutti gli strumenti necessari riportando la legalità e trasparenza nel territorio.

La Girgenti Acque afferma Baldassano, deve rassegnarsi dinanzi alla volontà del popolo, stanco di essere preso  in giro, da fatture esose, comprendenti consumo e voci come canone di depurazione e quota fissa, voci, asserisce Baldassano, che molti cittadini ci hanno segnalato con importi elevati.

Mi affido al buon senso delle istituzioni preposte, a sciogliere il contratto con il gestore idrico a tutela dei cittadini e del paese conclude l'esponente alla giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffadali, per il Movimento Europeo per la Giustizia: l'acqua deve essere pubblica

AgrigentoNotizie è in caricamento