menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più di cento presepi in mostra alla scuola media "Galilei"

Das, pane, polistirolo, pasta, legno, corteccia d'albero, canne, stoffa, lana, cotone, zucchero, biscotti, lattine, plastica: questi soltanto alcuni dei materiali usati dai ragazzi per realizzare i loro fantasiosi progetti.

“Natale a scuola”: così hanno voluto intitolare l’iniziativa ideata dagli insegnanti di educazione artistica Giuseppe D’Anna e Filippo Tarallo che hanno coinvolto tutte le classi della scuola Media Galileo Galilei di Raffadali, nel preparare diverse decine di presepi, usando svariati materiali e diverse tecniche di assemblaggio.

I ragazzi, così stimolati dagli insegnanti, che a fantasia non sono secondi a nessuno, si sono sbizzarriti, riuscendo a stupire tutti i visitatori che in questi giorni si stanno recando nell’atrio della scuola per ammirare i manufatti.

Das, pane, polistirolo, pasta, legno, corteccia d’albero, pasta cruda, canne, stoffa, lana, cotone, zucchero, biscotti, lattine e soprattutto tanto materiale da riciclo come la plastica: questi soltanto alcuni dei materiali usati dai ragazzi per realizzare i loro fantasiosi progetti.

A seguire gli alunni, oltre agli insegnanti di artistica, c’erano anche le professoresse: Francesca Vizzì, Michela Capraro, Carmelina Cuffaro e Daniela Lombardo che hanno coordinato e aiutato i ragazzi.

La dirigente della scuola, la dottoressa Maria Luisa Romano, si è complimentata con gli alunni e i loro insegnanti, per l’ottimo lavoro svolto, a conferma che la scuola, oltre ad assolvere a tutti gli impegni alla quale è chiamata, deve anche offrire la possibilità a tutti i ragazzi di esprimere le loro potenzialità e mettere a frutto la loro fantasia.

La dottoressa Romano ha poi aggiunto che alcuni dei presepi preparati dai ragazzi saranno venduti e il ricavato sarà devoluto in beneficenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento