RaffadaliNotizie

"Porto di armi o oggetti atti ad offendere", arrestato un 41enne

L'uomo è stato bloccato in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Sorveglianza: deve scontare 4 mesi di detenzione domiciliare

Deve scontare 4 mesi di detenzione domiciliare. E’ in esecuzione di un provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo che i carabinieri della tenenza di Favara hanno arrestato F. R., 41 anni, di Raffadali. L’uomo, durante un controllo del territorio, è risultato essere destinatario del provvedimento emesso per l’ipotesi di reato – commessa a Raffadali nel 2015 - di porto di armi o oggetti atti ad offendere. Dopo le formalità di rito dell’arresto, il quarantenne è stato accompagnato nella propria abitazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • L'ultimo bagno della stagione si trasforma in tragedia: annegato un turista 51enne

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento