rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Raffadali Raffadali / Via Porta Palermo

Nasce il comitato spontaneo Tari - Modaccamo e Cattà

Il comune di Agrigento pur non fornendo alcun servizio di raccolta dei rifiuti ha notificato diverse bollette della Tari a proprietari (quasi tutti raffadalesi) di case ricadenti nel territorio agrigentino

Tantissimi cittadini raffadalesi possiedono abitazioni (quasi sempre si tratta di seconde case) in contrade come quelle del Modaccamo o Cattà che sono in territorio di Agrigento.

Si tratta di zone, lungo la statale 118 che da Raffadali conduce a Cianciana, assolutamente prive di alcun servizio di raccolta dei rifiuti.

I proprietari quasi sempre usufruiscono della raccolta differenziata del comune di Raffadali. Nonostante ciò i possessori di queste case si sono visti recapitare dal comune di Agrigento bollette della TARI (Tassa Rifiuti).

È nato quindi un comitato spontaneo che ha già fissato un incontro per la prossima settimana con l’amministrazione comunale di Agrigento e con il dirigente dell’Ufficio Tributi per affrontare appunto la problematica relativa alle bollette Tari che sono state notificate, riguardanti gli anni 2011 e seguenti.

I responsabili del comitato invitano tutti coloro che sono interessati a recarsi nei prossimi giorni presso la sede della Casa del popolo di Raffadali, dalle 17 alle 19 e consegnare una fotocopia della bolletta notificata allo scopo di preparare una strategia comune di lotta.       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il comitato spontaneo Tari - Modaccamo e Cattà

AgrigentoNotizie è in caricamento