menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Cuffaro Farruggia

Cuffaro Farruggia

Trasferimento mercato settimanale, replica del sindaco e controreplica di Farruggia

La questione non sembra definitivamente risolta, se ne continuerà sicuramente a parlare visto che tanti operatori commerciali sono sempre più convinti delle loro ragioni

Nelle settimane scorse lo studio legale dell'avvocato procuratore Santino Farruggia, per conto di alcuni mercatisti che avevano raccolto le firme, aveva inoltrato una richiesta al sindaco di Raffadali, con la quale, sostanzialmente, si chiedeva di approfondire la questione del trasferimento del mercato e valutare eventuali altre opzioni. nei giorni scorsi c'è stata la risposta del sindaco e la replica dell'ex sindaco Santino Farruggia, che pubblichiamo, entrambe, integralmente.

Questa la lettera inviata dal sindaco a Farruggia:

"In riferimento alla vostra richiesta, assicuro ai richiedenti la massima attenzione alla problematica posta. Le ragioni di allocazione del mercato sono contenute in specifica ordinanza resa pubblica nelle forme previste. La informo, ripetendo cose che probabilmente conosce in virtù del suo passato di vicesindaco del comune, che la vecchia amministrazione nel 2009 ha deliberato lo spostamento temporaneo, 6 mesi, del mercato dall’area del campo sportivo a via D’Alessandro.

Il rinnovo della temporanea ubicazione era vincolato, dalla delibera, ad un’istruttoria tecnica ed ad una nuova deliberazione del consiglio comunale. La vecchia amministrazione non ha mai  più risottoposto – e avrebbe potuto farlo – la questione al consiglio comunale organo competente ad adottare la decisione.

L’amministrazione, preso atto della volontà espressa del vecchio consiglio comunale, non aveva altra scelta che ottemperare a quanto a suo tempo deliberato, ubbidendo ad un atto obbligatorio  e non ottemperato in precedenza. Le ricordo inoltre che è nei poteri di ogni consigliere sottoporre proposte al consiglio.

A riprova della particolare attenzione con la quale questa amministrazione sta seguendo la problematica, la informo che su richiesta della organizzazione FIVA/Confcommercio, si è già tenuto un proficuo incontro per il quale abbiamo ricevuto formale apprezzamento, istaurando un’utile collaborazione". 

Questa la replica di Farruggia:

"In risposta alla sua nota per significarle quanto segue:
- che  nulla hanno a che vedere, in merito alla controversia in esame, miei personali e precedenti incarichi presso codesto comune. 
- Che la nota del sindaco di Raffadali non chiarisce in maniera esatta e inequivoca, volontà presente e futura dell’amministrazione comunale relativamente alla sorte dei mercatisti; 

- che il sottoscritto è disponibile a unirsi all’amministrazione e all’organizzazione FIVA/Confcommercio ad un utile collaborazione per la risoluzione definitiva del problema, senza “steccati” politici ma solo ed esclusivamente nell’interesse dei mercatisti e del miglioramento delle pratiche commerciali cittadine. 

Tanto premesso chiede al s.v. , nel ribadirlo ancora una volta, di volere provvedere a un approfondimento della questione e di valutare di rimettere al consiglio comunale le decisioni su allocazione e distribuzione del mercato rionale, ove ritenuto utile anche il ricorso a un referendum cittadino in materia". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento