menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dirigenti Unione

Dirigenti Unione

L'Unione dei comuni nomina il medico del lavoro

Si tratta di una figura professionale, prevista per legge, chiamata a svolgere un ruolo importantissimo nella diagnosi, prevenzione e cura.

L’Unione dei Comuni “Feudo D’Alì” della quale fanno parte i comuni di: Raffadali, Santa Elisabetta e Sant’Angelo Muxaro, dopo l’affidamento del mantenimento e della custodia dei cani randagi catturati nell’ambito dei tre territori e l’attivazione dello sportello catastale, ha annunciato che è diventato  operativo  anche il servizio del medico del lavoro.

Ad aggiudicarsi la gara è stata una società di Palma di Montechiaro.

Si tratta di una  figura professionale, prevista  per legge, chiamata a svolgere un ruolo importantissimo nella diagnosi, prevenzione e cura per la salute e la sicurezza dei circa 250 dipendenti, impegnati nell’attività dell’Unione e in quella dei singoli comuni consorziati.

L’importo contrattuale, che è pari a € 2.191,74,  consente alle tre amministrazioni di realizzare un considerevole risparmio, tenuto conto anche dei sofferenti bilanci.  

Questi servizi si aggiungono agli altri già attivi, come ad esempio quello dell’ufficio legale e del nucleo di valutazione, è stato invece soppresso lo sportello della segreteria universitaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento