menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
frana

frana

Frana depuratore: Girgenti Acque intimata a eseguire lavori di messa in sicurezza

Un'ordinanza sindacale obbliga la società che gestisce il servizio idrico e smaltimento dei reflui di riparare la condotta che convoglia le acque di scarico del depuratore.

Dopo il nostro servizio sulla frana di contrada Signore, che ha suscitato interesse e curiosità anche a livello nazionale, qualcosa comincia finalmente a muoversi, non solo la frana.

Due apposite ordinanze sindacali sul problema sono state emesse, infatti, in questi giorni.

La prima riguarda la chiusura al transito della strada che collega contrada Signore a contrada Babbalucia, e ciò per salvaguardare l’incolumità dei cittadini.

La seconda, invece, impone: “… alla società Girgenti Acque, di porre in essere tutti gli interventi necessari a far si che le acque in uscita dall’impianto di depurazione comunale non si riversino a cascata nel vallone, con un’azione erosiva che può aggravare ulteriormente il fenomeno franoso in atto, con probabile interessamento dell’impianto di depurazione.

Si ribadisce, - si legge ancora nell’ordinanza – vista la gravità del problema che i lavori dovranno essere iniziati tempestivamente, avvertendo Girgenti Acque che nel caso non adempisse, il comune trasmetterà rapporto all’Autorità Giudiziaria”.

Finalmente si comincia a fare qualcosa di logico: quando una casa è allagata, per prima cosa bisogna chiudere il rubinetto e poi pensare ad asciugare tutto. Si spera che dopo aver convogliato le acque del depuratore si dia il via anche a qualche operazione di bonifica e messa in sicurezza della zona.      

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento