Raffadali Via Nazionale

Beatrice Monroy ospite alla biblioteca comunale

Sarà un’occasione per discutere di immigrazione, giustizia sociale, emancipazione, legalità, moralità e tanto altro ancora.

Monroy

La scrittrice palermitana Beatrice Monroy sarà ospite, stasera, nella sala auditorium della biblioteca comunale di Raffadali, dove sarà intervistata dalla dottoressa Stella Vella.

Due, in particolare, le opere della scrittrice palermitana che saranno messe a fuoco: “Niente ci fu” e “Ragazzo di razza incerta”.

Il primo libro rievoca il famoso rapimento di Franca Viola, a metà degli anni sessanta.

Allora, i rapimenti si concludevano con le nozze per via il famigerato articolo 544 del Codice penale, che prevedeva il matrimonio riparatore.
Invece quella volta la famiglia decise di denunciare il rapitore che finì in galera. Franca divenne un'eroina popolare: la ragazza che disse no.

Altre ragazze, da allora, trovarono la forza di ribellarsi a un destino terribile grazie alla scelta di Franca.

Il secondo libro narra la storia di Mariano Scalesi un ragazzo vittima del pregiudizio razziale, morto nel manicomio di Palermo, ma ritenuto da molti un grande poeta.

La Monroy parlerà dei suoi libri ma anche di tante altre cose.

Sarà un’occasione per discutere di immigrazione, giustizia sociale, emancipazione, legalità, moralità e tanto altro ancora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beatrice Monroy ospite alla biblioteca comunale

AgrigentoNotizie è in caricamento