rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Raffadali Raffadali / Via Nazionale

Fabio Sciabica:”Grazie alla CAPIT la tradizione del concerto di Capodanno è salva”

"Lo abbiamo salvato in extremis perché quest'anno rischiavamo di cancellare una tradizione ventennale, proprio nell'anno che festeggeremo il 20° concerto di capodanno a Raffadali, Sicurello non si è tirato indietro e, con estrema generosità, ha deciso di finanziare l'evento che potrà così continuare a mantenere la sua antica tradizione".

Si terrà regolarmente in chiesa Madre, al solito orario, attorno alle 19,30 del primo gennaio, il tradizionale concerto di capodanno, giunto quest’anno alla ventesima edizione.

“Lo abbiamo salvato in extremis – ci ha detto il vicepresidente dell’associazione musicale “Luigi Parisi”, Fabio Sciabica – perché quest’anno rischiavamo di cancellare una tradizione ventennale, proprio nell’anno in cui festeggeremo il 20° concerto di capodanno a Raffadali.

Devo ringraziare – ha aggiunto Sciabica – il presidente provinciale della CAPIT, Giuseppe Sicurello, al quale avevamo prospettato il rischio che, proprio nel 2013, il concerto non si svolgesse, dopo tanti anni. Sicurello non si è tirato indietro e, con estrema generosità, ha deciso di finanziare l’evento che potrà così continuare a mantenere la sua antica tradizione”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal maestro della banda musicale, Filippo Ragusa, che ormai non sperava più in un intervento risolutore dell’ultima ora ed esorta, per gli anni a seguire, gli enti che hanno a cuore questo evento, a programmarlo in tempo utile.

L'orchestra suonerà pezzi di Morricone, Mozart, Beethoven e dello stesso maestro Ragusa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabio Sciabica:”Grazie alla CAPIT la tradizione del concerto di Capodanno è salva”

AgrigentoNotizie è in caricamento