rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Raffadali Raffadali

"Mancato aggiornamento dei prezzi dell'appalto", Comune di Comitini dovrà versare oltre 188mila euro

Condannata anche la Soprintendenza per un appalto che riguarda, invece, la chiesa madre di Raffadali

Mancato aggiornamento dei prezzi per alcuni lavori pubblici, il Comune di Comitini dovrà versare ad una impresa quasi 190mila euro.

Tutto è contenuto in una sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa per la Sicilia che ha riunito in un unico pronunciamento due distinti ricorsi presentati dalla medesima azienda, la Impresal, difesa dall'avvocato Girolamo Rubino. Il primo riguarda appunto i lavori di realizzazione di rustici nell’area artigianale di contrada Crocilla a Comitini, il secondo gli interventi di restauro e consolidamento della chiesa madre "Sant'Oliva" di Raffadali.

In entrambi i casi l'azienda, completati i lavori, chiese una revisione dei costi stante l'aumento del prezzo delle materie prime. A fronte del diniego opposto da entrambi gli enti la stessa società propose ricorso con chiedendo in particolare di rivalutare le somme "tenendo conto dello scostamento intervenuto tra i prezzi rilevati" tra l'anno dei lavori e quelli "rilevati negli anni di contabilizzazione dei materiali ...chiedendo, al contempo, il diritto alla quantificazione della somma da corrispondere all'impresa ricorrente"

Il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana ha accolto le osservazioni dell'azienda e ha provveduto a condannare la Soprintendenza a versare poco meno di 6.500 euro e il Comune di Comitini a pagare alla Impresal oltre 189.900 euro più settemila euro circa di spese legali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mancato aggiornamento dei prezzi dell'appalto", Comune di Comitini dovrà versare oltre 188mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento