rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Raffadali Raffadali

Chiede soldi per riparare il campanile, l'arciprete: "Non ho autorizzato nessuno"

Un uomo si aggirerebbe per le strade del paese, riscuotendo offerte e dicendo di avere avuto il permesso di don Giuseppe Livativo, che, invece, smentisce

C'è un piccolo "giallo" attorno al guasto del campanile della Chiesa madre di Raffadali. Un uomo si aggira per le strade della città, chiedendo offerte per la riparazione del campanile. Il cittadino cercherebbe di farsi consegnare il denaro, dicendo di essere stato autorizzato per la raccolta dall'arciprete don Giuseppe Livatino.

Ma il sacerdote afferma di non saperne niente ed ha diffuso un avviso pubblico rivolto alla cittadinanza. "Mi riferiscono da più parti - fa sapere don Livatino - che un tizio non meglio identificato va in giro per le strade di Raffadali a raccogliere offerte per il campanile della Chiesa madre, affermando di essere stato autorizzato da me. Non ho autorizzato nessuno a chiedere soldi in giro per la riparazione del campanile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiede soldi per riparare il campanile, l'arciprete: "Non ho autorizzato nessuno"

AgrigentoNotizie è in caricamento