menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Raffadali 2012-2013

Raffadali 2012-2013

Raffadali a Mazara: sembra facile ma ...

Se i gialloverdi pensano di avere vita facile al “Nino Vaccara” di Mazara, si sbagliano di grosso e potrebbero compiere l’errore più grosso di valutazione e uscire dallo stadio fortemente frustrati.

Il Raffadali affronta a Mazara, una di quelle partite dalle quali hai tanto da perdere, e poco da guadagnare. Il difficile momento economico che sta attraversando la squadra canarina, con alcuni giocatori che hanno lasciato la squadra e altri che minacciano di farlo, farebbe pensare ad una squadra in smobilitazione e quindi facile preda di un Raffadali voglioso di far punti.

Ma non tutto è così facile come sembra, il Mazara è una squadra dalle nobili tradizioni e rappresenta una città che non vuole certo rassegnarsi. In questa direzione va visto l’appello lanciato dal vicesindaco della città, Pietro Ingargiola, che chiama a raccolta tutta la tifoseria mazarese per sostenere la squadra e anche per dare un seppur piccolo contributo economico alla società favorendo così il superamento della crisi. E in questo senso va vista anche la decisione di uniformare, per tutti i settori, il costo del biglietto a 5 euro, per attirare il maggior numero di tifosi.

Se, dunque, i gialloverdi pensano di avere vita facile al “Nino Vaccara” di Mazara, si sbagliano di grosso e potrebbero compiere l’errore più grosso di valutazione e uscire dallo stadio fortemente frustrati. Una delusione che potrebbe anche condizionare il resto della stagione e far sorgere dei sensi di colpa.

A Mazara ci sarà dunque un ambiente per nulla accomodante ma un pubblico e dei giocatori che giocheranno per la maglia, per la loro città e per l’orgoglio. Gaetano Longo, tutto ciò lo ha capito da tempo, e sta cercando di non far prendere sottogamba un incontro che, proprio per questo motivo, è stato preparato al meglio. Con lo scopo, anche, di inculcare nei suoi ragazzi l’idea che ogni squadra e ogni avversario vanno rispettati al massimo e che la brutta figura è sempre dietro l’angolo, pronta a coglierti di sorpresa.

Sarebbe imperdonabile non approfittare del momento di difficoltà degli avversari e cogliere tre preziosissimi punti in terra trapanese che potrebbero anche valere il secondo posto visto che il Gemini non avrà vita facile a Monreale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento