Raffadali Via Pezzalonga

Coppa Italia, derby con la Pro Favara per l'esordio stagionale del Raffadali

Bellomo: "Avremo certamente un atteggiamento grintoso e battagliero, come io pretendo da tutte le mie squadre, e affronteremo gli avversari con rispetto ma senza timore".

Mimmo Bellomo

È un Raffadali in pieno rodaggio, quello che, oggi pomeriggio, si appresta ad affrontare la Pro Favara, nel match di andata del primo turno di Coppa Italia.

“Abbiamo ancora addosso – ci ha detto il tecnico dei gialloverdi, Mimmo Bellomo -  le scorie di una preparazione non ancora ultimata. Il confronto con la Pro Favara rappresenta per noi una ulteriore tappa che servirà a farci capire gli errori che facciamo, come possiamo evitarli e quindi avere la possibilità di migliorarci.

Abbiamo allestito – ha continuato Bellomo – una squadra giovane, cercando di valorizzare il prodotto locale, e cioè tutti quei ragazzi di Raffadali, che fino a oggi avevano avuto poco spazio in prima squadra. Vogliamo lanciare un manifesto agli indifferenti e agli scettici di un nuovo modo di fare calcio.

Abbiamo un budget limitato e quindi non possiamo permetterci di buttare i soldi, ma occorre avere calma, pazienza e fiducia e soprattutto credere nel lavoro.

Arriviamo a questo primo impegno di coppa – ha concluso Bellomo – con le gambe ancora pesanti, ma non ci tireremo di certo indietro e daremo in campo il massimo di quello che attualmente abbiamo.

Avremo certamente un atteggiamento grintoso e battagliero, come io pretendo da tutte le mie squadre, e affronteremo gli avversari con rispetto ma senza timore.

Sappiamo che ci attende un doppio turno difficile, ma siamo convinti di poterci giocare alla pari la qualificazione al secondo turno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa Italia, derby con la Pro Favara per l'esordio stagionale del Raffadali

AgrigentoNotizie è in caricamento