Raffadali

Calcio, il Raffadali a Siculiana nel derby di recupero

Per la squadra del presidente Lo Mascolo, quello di Siculiana, rappresenta, probabilmente, uno degli ultimi ostacoli che la separano dalla promozione in eccellenza.

Giovanni Falsone

È un Raffadali lanciatissimo verso l’eccellenza, quello che si appresta a disputare il match di recupero, di oggi pomeriggio, contro il Siculiana.

La gara che doveva disputarsi lo scorso otto febbraio, fu rinviata per l’impraticabilità del campo del Siculiana.

Un rinvio che, alla fine, ha forse giovato al Raffadali, che giocherà la gara reduce da ben cinque vittorie consecutive e dopo aver superato ostacoli non indifferenti come la vittoria di sabato scorso a Paceco, contro il Ligny Trapani. E per non tacere della miracolosa vittoria in rimonta, nell’extra-time, contro il Partinico.

Insomma è un Raffadali più rinfrancato, che ha recuperato qualche infortunato e potrà schierare una formazione molto competitiva, considerando che sia Cipolla, sia Iannello hanno scontato i loro turni di squalifica.

Non sarà un match facile perché il Siculiana dell’ex Filippazzo è una squadra tosta che il tecnico empedoclino ha saputo forgiare secondo il suo credo calcistico.

Ma Giovanni Falsone, il tecnico del Raffadali, conosce bene l’amico Raimondo e saprà benissimo come affrontarlo, avendo a disposizione, tra l’altro, un organico sicuramente superiore.

Per la squadra del presidente Lo Mascolo, quello di Siculiana, rappresenta, probabilmente, uno degli ultimi ostacoli che la separano dalla promozione in eccellenza.

Tre punti in questo derby non daranno la certezza aritmetica della vittoria del torneo, ma il valore del successo rappresenterebbe l’emissione di un verdetto quasi definitivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, il Raffadali a Siculiana nel derby di recupero

AgrigentoNotizie è in caricamento